Open Eccellenza Pallacanestro – USR Segrate @ Real Busto 40-70

Nell’ultima trasferta stagionale i nostri ragazzi non riescono a resistere alla fisicità dei padroni di casa (ancora imbattuti) e, anche se a guardare il risultato non sembrerebbe, mettono in campo tutto quello che hanno senza nulla da rimproverarsi.

Fin dalla palla a due è evidente la differenza di stazza in ogni singolo ruolo, più esperto e fisicamente dominante il quintetto dei padroni di casa. Nonostante i nostri ragazzi fin da subito le provino tutte per trovare il canestro e siano molto attivi a rimbalzo in attacco, l’esperienza dei padroni di casa si fa sentire. Impressiona la costanza dell’attacco nel trovare l’uomo libero al tiro o l’accoppiamento difensivo più vantaggioso e, nell’altra metà campo, la voglia di chiudere su ogni tentativo di penetrazione o tiro facile dei nostri. Questo atteggiamento dei padroni di casa, che nemmeno per un secondo sottovalutano l’impegno, permette subito di piazzare un primo parziale di 21-9.

Il secondo quarto prosegue nel solco del primo, per i padroni di casa cambiano gli interpreti ma non l’intensità in campo, i nostri ragazzi pagano un po’ in lucidità, anche a causa delle rotazioni ridotte (solo 10 giocatori a referto di cui 1 solo centro di ruolo), trovando il canestro sempre con il contagocce nonostante il riposo in panchina per il centro #33 dei padroni di casa (fin lì autore di almeno 3-4 stoppate, oltre al gran numero di tiri scoraggiati con la sua sola presenza). all’intervallo, nonostante tutti gli sforzi, la partita è chiaramente indirizzata 42-18

Il terzo quarto è uno show difensivo dei padroni di casa, con Ferrazzi a stoppare o deviare praticamente ogni conclusione dei ragazzi in maglia blu, se a questo si unisce la nostra scarsa precisione al tiro dalla distanza, ecco spiegato un quarto da soli 2 punti segnati, e senza canestri su azione. A fine terzo quarto la partita è finita e i ragazzi pensano a come limitare i danni nell’ultimo quarto e magari ridurre almeno un po’ il distacco. 62-20

L’ultimo quarto ci dice che i nostri ragazzi, anche di fronte a un avversario oggettivamente superiore, hanno voglia di far vedere che non sono quelli delle prestazioni opache delle ultime settimane e sfornano un quarto da 8-20 limitando il secondo quintetto del Real Busto e ingranando finalmente un po’ al tiro. La partita si conclude 70-40 per un Real che è sicuramente la favorita del campionato. Assolutamente apprezzabile la voglia di lottare e la coesione dei nostri ragazzi anche di fronte a un avversario per noi, al momento, irraggiungibile.

Unico dei nostri a trovare con continuità il canestro, autore di alcune pregevoli giocate applaudite anche dalla panchina dei padroni di casa, il capitano Davide Cassinelli mentre a rimbalzo prova maiuscola di Alessandro Mentasti

Con questa partita si è concluso l’anno solare 2019 che ci ha regalato alcuni bei momenti, in primis una salvezza comoda sul campo nella scorsa stagione, ma anche un inizio di stagione un po’ balbettante. Sperando che nel 2020 possa esserci una svolta vi diamo appuntamento per la prima partita di campionato, in casa, il 15/01 palla a due ore 21.30 contro Osber. Ad inizio Gennaio ci sarà invece la trasferta di coppa l’8/1, prima gara ufficiale del 2020, in via Pozzobonelli a Milano

TABELLINO

Leave a Reply