Open Eccellenza Pallacanestro – USR Segrate Vs Speranza Cinisello 58-79

Brutta partita dei nostri ragazzi in casa contro Speranza. Dopo un primo quarto a basso punteggio i nostri perdono completamente le redini della partita subendo un parziale terrificante nel secondo quarto che non recupereranno più.

Nel primo quarto i nostri partono contratti in attacco trovando canestri dal campo solo grazie alle iniziative di Sala e Rampini, sull’altro lato del campo gli ospiti fanno capire subito di essere in serata di grazia trovando canestri a ripetizione dalla media e lunga distanza senza mai praticamente portare la palla in area. Una buona guarda a rimbalzo e qualche tiro libero a segno (seppur con percentuali rivedibili) permettono di limitare i danni e dopo 10 minuti il punteggio dice 9-13.

Il secondo quarto inizia con Speranza che sembra non sbagliare un colpo mentre in attacco i nostri faticano e forzano tiri a bassa percentuale non trovando sostanzialmente mai la via del canestro. Speranza ha il merito di sfruttare e aggravare il momento no dei nostri infilando ben 3 bombe consecutive che tagliano le gambe ai ragazzi in blu, non irreprensibili in difesa fino a qui, sull’onda emotiva del parziale appena segnato Speranza continua a trovare il canestro con continuità dalla media e approfitta a pieno delle troppe palle perse dall’attacco di casa. Solo un moto di orgoglio negli ultimi 2 minuti muove il punteggio anche per i nostri ragazzi ma, a metà partita, gli ospiti controllano la situazione 21-43 con un parziale di 12-30 nel solo secondo quarto.

Nel terzo quarto i nostri ragazzi sembrano tornati dagli spogliatoi con un altro spirito, attaccano il ferro senza accontentarsi del tiro dalla media e guadagnano molti viaggi in lunetta, senza tuttavia sfruttarli a pieno. Speranza dopo qualche minuto prende la misura alla nostra difesa e ricomincia a trovare il fondo della retina soprattutto grazie al playmaker Fagnani, #83, che trova diversi viaggi in lunetta convertendoli con continuità e limitando la rimonta dei nostri ragazzi a soli 3 punti 40-59 a 10 minuti dal termine

L’ultimo quarto si apre con i nostri a pressare ancora nel disperato tentativo di rientrare, riuscendo ad arrivare fino a -14 ma lo sforzo messo in campo e il dover rincorrere un passivo pesante per tutto il secondo unito alle ennesime 2 bombe di Speranza che riallungano la distanza mettono la parola fine a una partita giocata su gambe molli e senza convinzione che ci condanna alla parte bassa della classifica. Il finale è 58-79 certificando la peggior sconfitta stagionale sia nei numeri sia nei modi.

Difficile individuare un migliore in campo, in una partita così brutta definire un migliore in campo è una contraddizione in termini. Tra le note leggermente positive della partita abbiamo Sala come sempre a farla da padrone in attacco ma poco supportato da buona parte dei compagni troppo rinunciatari che sembrano quasi aspettare che sia sempre lui a risolverla mentre è Maioli quello che sembra gestire meglio la pressione non facendo mancare mai il suo esempio soprattutto nei fatti più che nelle parole, infine Rampini positivo nei numeri ma un po’ impreciso nelle scelte.

Settimana prossima ci aspettano due trasferte importanti, la prima di coppa contro Cinisello e la seconda, tostissima, in casa dell’imbattuta, fin qui, Real Busto.  Servirà tutta la voglia di sacrificarsi e di sudarsi ogni singolo possesso vista solo a giornate alterne fino ad ora

TABELLINO

Leave a Reply