Pallacanestro Open Eccellenza – 21a Giornata USR Segrate Vs Speranza Cinisello 63-55

Partita casalinga valevole per la 21a giornata di campionato giocata e vinta sul nostro campo di Rovagnasco dai ragazzi del Segrate contro la più quotata in classifica Speranza Cinisello. La particolarità della partita di mercoledì è stata vedere la squadra priva di Coach Clerici, fermato da un impegno lavorativo, e sotto la guida di capitan Cassinelli.

L’assenza del coach responsabilizza tutta la squadra, che risponde presente sia sul campo che come sostegno emotivo dalla panchina per tutta la durata della partita, di fatto quasi mai in discussione e che a livello di grinta entra tra le migliori partite disputate in questa stagione.

Nei primi minuti di gioco si osservano gli ospiti mettere a segno ben 3 triple, intervallate dai canestri di Sala, Cassinelli e Mantegazza. Dal 6-9 la difesa rossoblù stringe le maglie e mette a segno facili punti in contropiede o converte dai liberi: dopo la bomba di Zerboni e 4 liberi di Maggioni alla prima pausa siamo sopra 16-11.

L’inizio del secondo quarto prosegue sulla linea del primo, con la squadra ospite che segna poco e il Segrate che cerca di scappare con un gioco di prestigio di Noseda, e i canestri di Mariani e Mantegazza. Verso la fine del primo tempo però Speranza risale leggermente la china trascinati dal numero 24 (10 punti nei primi due quarti) e si va negli spogliatoi sul 29-22.

Nel terzo quarto, come ci si aspettava, Speranza entra in campo con una voglia diversa, iniziando a segnare e soprattutto a difendere in modo più aggressivo. Questo non preoccupa i padroni di casa, che dopo tre minuti “a vuoto” alzano l’asticella del gioco trascinati dal Capitano, che segna 6 punti nel terzo quarto. Grotti ne mette 4 sul finale di periodo, permettendoci di vincere anche il parziale del terzo quarto (18-17) e di arrivare alla penultima sirena sul 47-39.

Nell’ultimo quarto subiamo un piccolo parziale che riporta gli avversari a -4, ma a quel punto Noseda fa piazza pulita nel pitturato e ne appoggia 2 facili al tabellone. Poco dopo Avigni si sblocca da 3 nel momento giusto per rispedire gli ospiti a -10. Il finale di partita è un po’ nervoso, ma i rossoblù sono bravi a non perdere la testa: Ciccarelli fa saltare tutta la difesa e poi converte dalla linea della carità, Avigni completa un and-1 e Mariani realizza gli ultimi 4 punti della squadra. Non serve a nulla il disperato tentativo di rimonta degli ospiti, che riescono solo a raggiungere il -8 finale.

In generale è stata una prova veramente di squadra, sia per la distribuzione dei punti che per la mentalità dei ragazzi: tutta la panchina a supportare i cinque in campo e nessuno a lamentarsi con Coach Cassinelli, nemmeno chi ha guardato la partita dalla panchina per la maggior parte del tempo. Si deve proseguire con questo ottimo atteggiamento delle ultime 5 partite per concludere il campionato là dove ci spetta, ovvero nella metà alta della classifica.

Prossimo impegno dei ragazzi 28/03 contro Sampietrina, palla a due ore 21:30 a Seveso.

Leave a Reply