5° Giornata OpenC Calcio11: POSL Verdi – USR SEGRATE 1-2

Le Pagelle

Marco Alberzoni 7: conferisce fiducia e sicurezza ai suoi mantenendo alta la concentrazione fino a quando il suo compagno di squadra Tannino, con una simulazione, non gli fa salire il sangue fino al naso: bravo a pensare al bene della squadra. Pochi tiri, incolpevole sul gol. GIGI 88

Paolo Cerruto 7.5: partita d’ordinaria amministrazione per Pol. Sempre in anticipo e sempre pulito: dalla sua parte non si passa, o con le buone o con le cattive. FILOSOFO

Simone Bevacqua 7: se il soprannome è “Ruspa” un motivo ci sarà pure. Bada più alla sostanza che alla forma ed è quello che serve ai ragazzi in un finale tribolato. Fino al gol del pareggio si concede licenze poetiche di impostare l’azione, spesso anche in modo efficace. IL BONUCCI DI VIALE MONZA

Flavius Duca 7+: ha il merito di sciabolare la punizione che porterà al gol del definitivo 2 a 1, il demerito di perdere l’uomo sull’ 1 a 1. Per il resto il nostro Fla ci mette tanta sicurezza dietro e buona qualità di impostazione. Spesso si trova anche ad agire sulla fascia, dove ha una marcia in più rispetto al suo avversario. TRONISTA

Alessandro Romanelli 7-: debutto da titolare per il “Roma”. Nuovi i compagni e nuovo il modulo per lui ma non ci mette molto ad entrare in partita e capire i movimenti da fare: sostanza e ottime coperture lo portano ad alzare il baricentro della squadra. DANI ALVES CHI?

Davide Farina 7.5: primo tempo di estrema qualità per il ragazzo da Feltre con aperture e filtranti che non vengono concretizzate dai compagni. Si perde via via col passare del tempo, cercando più la sostanza che la raffinatezza. ILLUSIONISTA

Alessandro Fratus 8: il Capitano USR fa girare la squadra, facendole fare per lunghi tratti un calcio spettacolare. Se fosse entrato il tiro in semi rovesciata dal limite sarebbe apparso Van Basten a lustrargli gli scarpini. CAPITANO MIO CAPITANO

Marco Conte 6.5: prova incolore per il talentino di Lavanderie. Non riesce a trovare il guizzo giusto per essere determinante nella partita: ciò non significa che non tiri randellate qua e là e non faccia recuperi importanti. RINGHIO

Stefano Tannino 8: è una forza della natura. Anche quando, durante un lungo stop per il malfunzionamento dell’illuminazione, tutti i suoi compagni si dissetano e riposano lui corre. E farà così dal primo all’ultimo minuto della gara con anche tanta qualità. Unico neo il palo a porta vuota. SPEEDY GONZALES

Umberto Colzada 8-: va su ogni pallone, l’intesa con Ippolito si consolida ogni giorno sempre di più. Tanta qualità, tanta corsa con un pizzico di precisione in più sarebbe il nostro Dybala. Decisiva la spizzata che porterà al secondo gol di Ippolito. EL FRASQUITO

Yari Ippolito 8.5 (IL MIGLIORE): Due gol. Due zuccate fenomenali che fanno sbancare ai ragazzi USR il campo della prima in classifica. In più tanta grinta, lotta su tutti i palloni con foga e agonismo. Questo lo porta a essere a volte impreciso sotto porta, ma non importa a noi piace così. MAURITO

 

POSL Verdi 1 – 2 USR Segrate (Ippolito, Ippolito)

Alberzoni; Cerruto, Bevacqua, Duca; Romanelli (Di Mucci 6.5), Farina (Frosi 6.5), Fratus, Conte (Barbato sv), Tannino; Colzada, Ippolito.

A disposizione: Marni, Danza, Fumagalli

Ammonizioni: Conte, Farina

Leave a Reply